Kevin Feige a capo della Lucasfilm in futuro? Alcune fonti negano l’interesse al ruolo

Sembra che Kathleen Kennedy rimarrà saldamente al suo posto

Quando si pensa a Kevin Feige in automatico si pensa all’MCU ed al grande successo dei Marvel Studios in questi anni, soprattutto merito del noto “produttore col cappello”. Come confermato, il celebre presidente a capo dell’intera divisione creativa della Marvel produrrà un film di Star Wars, ancora top secret ovviamente, ma potrebbe essere l’inizio di un ruolo che secondo molti fan potrebbe ampliarsi in futuro. Qualcuno già pensa che potrebbe sostituire la Kennedy e comandare la Lucasfilm ma fonti vicino a Feige confermano che non c’è alcuna ambizione di dirigere la Lucasfilm.

A rivelarlo è un nuovo report di Variety, che spiega che Feige viene visto dai dirigenti come il produttore più importante tra tutti quelli di Lucasfilm, Pixar e Disney grazie ai suoi successi con l’Universo Cinematografico Marvel, che continuerà quindi a gestire anche in futuro.

In precedenza ha confermato di non avere alcun interesse ad essere coinvolto in un progetto di Star Wars al di fuori di quello che sta pianificando attualmente. Ecco cosa disse ad Entertainment Weekly:

“No. Questo è tutto merito di Kathy Kennedy. Sono coinvolto solo in quanto resto sveglio fino a mezzanotte, ora di Los Angeles, per guardare i nuovi episodi di The Mandalorian quando escono.”

A confermare questo poi ci pensa il CEO della Disney, Bob Chapek, dichiarando il suo sostegno alla Kennedy:

“Siamo stati assolutamente entusiasti di poter avere un tipo di talento come Kathy Kennedy per dirigere Lucasfilm. Non vediamo l’ora che Kathleen Kennedy gestisca l’organizzazione Lucasfilm per molti anni a venire.”



Altre storie
Star Wars, Rian Johnson: “fare film per assecondare i fan ti porta al risultato opposto”