Star Wars: spiegata la questione di Leia che conosceva il volto della madre

Una delle domande che i fan si chiedono da anni e che non hanno mai trovato alcuna spiegazione

Molte cose non coincidevano tra le prime due trilogie.

Durante Star Wars VI vediamo un dialogo tra Luke e Leia dove il Jedi chiede alla sorella se si ricordasse della sua vera madre e lei rispose ricordandosela molto vagamente. Un’affermazione che non coincideva assolutamente con quanto visto in Episodio III poichè Padmé diede alla luce i gemelli e morì subito dopo, generando molte polemiche tra i fan con un bel buco di trama. Per anni ci furono accuse contro Lucas visto che la trilogia prequel aveva dimostrato che Leia non aveva mai incontrato la madre (non poteva ricordarsela), ma nessuno ha tenuto mai conto di una cosa: Leia aveva visioni della Forza e forse da piccola aveva delle visioni che gli mostravano il volto della madre.

Per chiarire ogni dubbio, sono state realizzate le storie a fumetto per dare una logica alla continuity e IDW ha appunto pubblicato l’albo Star Wars Adventures Annual 2019 con una storia intitolata So Much More. Qui vediamo Breha Organa che parla con la piccola Leia, in giardino dove si trova la statua di Padmè, realizzata per rendere omaggio alla grande donna e dove Breha dice:

“Leia, amore, so che sei troppo giovane per capire tutto questo… per ricordare, anche. Ma voglio che ti rimanga impressa questa immagine, questa sensazione. Quella scintilla – la scintilla. La hai anche tu!”

Lucasfilm ha confermato sempre che Leia era potente nella Forza e i fumetti hanno sempre dimostrato questo, tanto che nella sua miniserie lei riconosce la sua madre biologica in un dipinto raffigurante proprio Padmé.

 

Altre storie
[RUMOR] Star Wars, Project Luminous: alcune fonti dicono che sarà ambientato 400 anni prima di Episodio I