Jedi Grigi, perchè non fanno parte del canone? Per George Lucas vanno in contrasto con la sua visione di Forza

Tanto affascinanti quanto innominabili, una tipologia di Jedi che non viene vista di buon occhio dal creatore della saga

Lo stesso Qui-Gon Jinn potrebbe essere classificato così.

Jedi Grigi, termine tanto affascinante quanto innominabile per Lucasfilm. Una terminologia che lo stesso Geroge Lucas non approva e perciò non vengono considerati nel canone di Star Wars. Ma perchè?

Storicamente parlando, si tratta di una tipologia di Jedi che usa sia il Lato Chiaro che il Lato Oscuro della Forza, cosa che andrebbe in contrasto con la visione di Lucas, in quanto è inammissibile che qualcuno possa usare entrambi i lati. Il Lato Oscuro corrompe e nessuno può stare nel mezzo, alla fine il Lato Oscuro dominerebbe il Jedi. Per anni i fan hanno definito Qui-Gon Jinn uno di loro ma Lucas non ha mai accostato il maestro di Kenobi alla definizione di “Jedi che usa entrambi i lati della Forza”.

O si è Jedi o si è Sith, le vie di mezzo non possono esistere!

 

 

Altre storie
Carrie Fisher riceverà una stella sulla Walk of Fame di Hollywood tra due anni