Episodio VIII, nuove informazioni sul sacrificio del Vice-Ammiraglio Holdo

Spiegato da dove nasce l'idea di quell'azione

Uno dei pregi del film è stata proprio quella scena.

Sebbene Star Wars: Gli Ultimi Jedi abbia diviso il pubblico, c’è una particolare scena che ha messo tutti d’accordo sulla sua perfezione: il sacrificio finale del Vice-Ammiraglio Holdo. Ricorderete che per salvare la Resistenza, decide di usare la nave per un’offensiva contro il Primo Ordine sfruttando il salto nell’iperspazio, sacrificandosi e salvando tutti.

Ma ora arrivano nuove rivelazioni su quella scena grazie ad una parte della serie di fumetti Star Wars: Age of Resistance. La nave Candor è in difficoltà visti gli attacchi di un incrociatore imperiale e il capitano Jardar è morto. Holdo decide di assumere il comando nonostante i dubbi degli uomini sulla nave. Quando tutto sembra finito ecco che Holdo decide di dare un ordine che lascia perplesso l’equipaggio, ovvero ruotare la punta della nave verso quello nemico.

Quando si è sufficientemente vicini, Holdo invita le truppe a sparare riuscendo ad aprire una falla nello scafo nemico, attivare la spinta massima e fuggire attraversando il nemico e salvare tutti. Lo stesso approccio fatto durante il film!

 

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed
Altre storie
Star Wars: rivelato il primo concept art di Kylo Ren