Episodio IX: analizziamo bene che cosa abbiamo visto

Nel nuovo filmato sono state mostrate delle scene che hanno scatenato i fan

In questo articolo analizziamo l’ultimo video mostrato durante il D23.

Un weekend ricco di contenuti per Star Wars, concluso con un lunedi che ha scatenato totalmente i fan grazie al nuovo filmato di Episodio IX e mostrato in esclusiva durante il D23 Expo. Bisogna ammettere che in questi pochi minuti abbiamo iniziato prima con un bellissimo tuffo nel passato che ripercorreva tutta la saga di Star Wars, per andare verso la fine con nuove immagini in esclusive del film, immagini che ha scatenato hype e al tempo stesso molti dubbi.

Partiamo dal principio. I tre protagonisti della nuova trilogia Rey, Poe e Finn, vengono riuniti (insieme a Chewbacca e C-3PO) che si affacciano su quello che sembra un villaggio del pianeta Pasaana. Un pianeta che sarà la patria di molte popolazioni bizzarre e del nuovo personaggio Jannah: personaggio interpretato da Naomi Ackie che si unirà alla causa della Resistenza e che la vedremo insieme a Finn nel trailer. Non sappiamo cosa succederà su questo pianeta, ma possiamo ipotizzare che si tratti di una sorta di missione ricerca. Successivamente appare Leia: vedere Carrie Fisher è sempre emozionante anche se alcune scene sono state montate con materiale d’archivio e siamo certi che avrà un ruolo cardine nell’ultimo episodio della saga.

Tocca alle battaglie spaziali: ci saranno molto sorprese per quanto riguarda le flotte, da una parte alcuni X-Wing, un paio di A-Wing, il Millennium Falcon e quello che può sembrare la Tantive III. Navi vecchie, certo, ma questo vorrebbe dire che per la Resistenza potrebbero esserci dei rinforzi accorsi in tempo, magari comandati da Lando Calrissian. Ma quello che ci ha stupito più di tutti è la flotta del Primo Ordine… spaventosa!

Una flotta corposa di Star Destroyer Imperiali, ma la motivazione di questo schieramento non è chiara: ipotizziamo sia una flotta Sith rimasta nascosta per anni nelle Regioni Ignote (e qui torniamo ai Sith Trooper). Tra questi Star Destroyer si potrebbe nascondere un’arma potentissima, simile a quella della Morte Nera, ma capace anche di alterare la superficie dei pianeti. Infatti nel trailer vediamo un raggio rosso che colpisce un pianeta, che si tratta del pianeta visto nel teaser di aprile in cui Kylo Ren atterra un nemico?

Ed ora questa, tra le più  curiose:

Dai sinceramente questa scena ha incuriosito tantissimo, C-3PO con gli occhi rossi. Le possibilità sono infinite, probabilmente ha a che fare che in una scena lo vedremo con indosso la bandoliera di Chewbacca e la balestra in mano? Magari ci sarà la citazione 0-0-0 droide di protocollo specializzato in torture e uccisioni presenti nella serie a fumetti Doctor Aphra? E se gli venisse impiantata la matrice del droide assassino?

Tocca alla scena di Rey che si allena in una foresta: durante l’addestramento la ragazza usa la tecnica del lancio della spada laser, utilizzata anche da Darth Vader, notando anche il rinforzamento della spada laser, riparato dopo gli eventi di Episodio VIII. Tocca allo scontro tra Rey e Kylo Ren, in un suggestivo terreno di scontro come i resti della Morte Nera. Per quanto riguarda l’ubicazione del pianeta, si ipotizza Endor o magari una delle sue lune ed è molto bello il riferimento fatto al combattimento tra Anakin Skywalker e Obi-Wan Kenobi in Episodio III ma al posto della lava troviamo il mare in tempesta. Qui capiamo perfettamente che Abrams ha voluto omaggiare la saga con easter egg molto particolari. Capire da che cosa è stato scaturito questo duello ci è impossibile, le ipotesi sono tante ma si pensa che dopo questo scontro, i due si uniranno per combattere insieme Palpatine. Dopo questa scena, arriviamo al punto focale di questa analisi.

La voce di Palpatine è palese, quando afferma “Your Journey near its end” (Il tuo viaggio sta per finire), seguita dall’apparizione di Rey in versione Lato Oscuro. Io sono stato il primo a dire “Rey passa al lato oscuro”, ma pensiamoci bene: davvero avrebbero fatto vedere una cosa del genere in un video che non è neanche un trailer? Ciò farebbe pensare che si tratta di un’illusione ma le teorie si sprecano. Viene da pensare a quando Luke Skywalker andò su Dagobah per il suo addestramento e nella palude incontra se stesso in versione cattiva, quindi un viaggio introspettivo verso la propria oscurità. O un  clone.

Si, questa è un’opzione molto suggestiva: Abrams ha sempre detto che in questo film si sarebbe sbizzarrito rispetto ad Episodio VII e sicuramente ci dobbiamo aspettare tante novità. L’idea di vedere Rey contro il suo clone malvagio è alquanto suggestivo e affascinante. Da sempre si parla di Palpatine e i suoi clone per poter essere immortale e dopo vari rumor si è sempre parlato proprio di un rapporto tra l’Imperatore e la giovane Jedi: che forse lei era destinata ad essere il nuovo corpo dello spirito di Palpatine ma poi salvato in giovane età? Ipotesi plausibile ma che non avrà risposta fino al 18 dicembre.

Il relitto della Morte Nera sarà un elemento chiave, esso contiene lo spirito di Palpatine e da qui succederà qualcosa per Rey che cambierà il film. Suggestiva anche la spada a doppia lama rossa (riferimento a Darth Maul), ma che riporta alla mente anche ad un altro elemento del canone: le Guardie del Tempio Jedi visti nella serie The Clone Wars. A rendere il tutto ancora più epico è il respiro di Darth Vader come sottofondo.

Che dire, un video che al momento cerca di tenere a freno i fan in attesa di vedere il trailer ufficiale, anche se bisognerà aspettare ottobre. I contenuti mostrati sono pazzeschi e questo porterà a generare altre teorie, sopratutto su Rey.

 

 

 

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed
Altre storie
Star Wars: L’Ascesa di Skywalker, insieme a Lando ci sarà anche il suo assistente cyborg?